letteratura, Senza categoria

Tra i vincitori del concorso “120 righe”

civitonica2016-1140x479

Ed eccoci qui.

Un brumoso giorno di Gennaio, durante le mie scorribande notturne sul web, ho letto su un quotidiano provinciale che a Civita Castellana era stato indetto un concorso letterario.

Di base la mia autostima risiede nella media perfetta della campana di Gauss: né troppo in alto, né troppo in basso. Tuttavia, se viene bandito un concorso per scrittori, non mi tiro indietro. Il mio hard disk pullula di racconti più o meno brevi, storie esistenziali di vita vissuta che servono a esorcizzare i fantasmi del presente.

Ebbene, in quella brumosa giornata di gennaio ho deciso di inviare il mio racconto, rivisto, corretto ed emendato per l’occasione.

Pochi giorni fa è arrivato il verdetto: il mio racconto, insieme ad altri sette, si è guadagnato i favori della giuria conquistando il premio finale.

Vincitori del Concorso “120 righe”

Il problema è che Habitaculum – questo il titolo della mio “operetta” – è stato “stagliuzzato” “violentemente per raggiungere il limite massimo di 120 righe, perdendo un po’ di appeal e climax durante lo sviluppo della storia.

Per questo ho deciso di inserire la versione originale del racconto, in attesa della premiazione ufficiale che avverrà Domenica 4 Giugno.

Per chiunque voglia leggerla questa è la versione “extended” di Habitaculum

Clicca sul file per leggere Habitaculum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...